Calmucchia

Calmucchia è l’unica regione buddista sulla terra europea.

Nei tempi antichi la Via della Seta è stato qui, le orde degli antichi Sciti, Unni, Sarmats vagato in queste steppe e Khazari costruirono città qui.

Al giorno d’oggi le rotte più brevi automobilistico, ferroviario ed aereo che collegano il Caucaso con Nizhnee Povolzhje e la Russia centrale attraversano questo territorio.

Confine orientale della Calmucchia è bagnata dal Mar Caspio, e il grande fiume russo Volga scorre attraverso il territorio di Calmucchia.


D’oro tempio

Calmucchia. La particolarità di questa repubblica è data dal fatto che si tratta dell’unico territorio europeo in cui una quota consistente della popolazione professa la religione buddhista. I russi cominciarono a utilizzare il termine “calmucco” nel XVI secolo, apprendendolo dai tartari, per poi utilizzare anche il nome Oyirad, che era invece di origine mongola. Furono proprio i calmucchi (e non i mongoli) a controllare quella vasta area, nota come “Grande Tataria” o “Impero Calmucco”, che andava dalla Grande Muraglia cinese al fiume Don, dall’Himalaya alla Siberia.


Calmucchia


Calmucchia


Calmucchia

Tags: , , , , , ,

Calmucchia


Lascia un Commento