25 dicembre Rituale della Jambhala Nero

25 dicembre [ De | Ru ]
Rituale della Jambhala Nero

Informazione:

Jambhala nero

Popolarizzato da Shakyasribhadra, con in mano una coppa di teschio e una mangusta, nuda e adirata in una posizione eretta.

È il Dio della ricchezza nel buddhismo tibetano. Con la sua smagliante apparizione calpesta il ricco uomo giallo. Jambhala, nero (tibetano: dzam bha la, nag po), una divinità della ricchezza popolare in Tibet da Bari Lotsawa (1040) e l’insegnante del Kashmir Shakyashri Bhadra.

“… il Signore Jambhala, con un corpo di colore nero, con l’aspetto di un nano, panciuto, senza orecchie trafitte, capelli castani che scorrono verso l’alto e zanne scoperte, adornato con gli otto grandi naga. il cranio riempito di sangue e la sinistra una mangusta che espelleva vari gioielli.La gamba destra si estendeva premendo sul giallo Lord of Wealth, ornato con vari ornamenti d’oro, che giaceva supino espellendo vari gioielli dalla bocca. ” (Ngorchen Konchog Lhundrup, 1497-1557).



La notizia più popolare su questo argomento:

Tags: , , , ,


Calmucchia

Lascia un Commento